• Slide2
Materie Prime

Scelta dei materiali

Il processo produttivo della calce è conosciuto ormai da millenni, infatti, il ritrovamento più antico è quello di una pavimentazione realizzata in calce rinvenuta in Israele, datata al 7000 a.C. Gli esempi più remoti di impasti confezionati con la calce, risalenti al VII e VI millennio a.C., sono stati ritrovati per lo più in Medio Oriente, territori in cui gli studiosi ritengono si sia sviluppata la conoscenza sui leganti. In Europa, studi sul tempio sacro di Monte D’Accoddi, situato nel nord della Sardegna, risalente al III millennio a.C., hanno dimostrato l’utilizzo di malte di calce realizzate “a crudo”, per semplice compattazione delle particelle di calcite, ricavate da depositi di “albino”, impastate con acqua (R. Vecchiattini 2009). Tale scoperta testimonia la lunga storia della calce in Sardegna, confermata dalle numerose “calcare”, forni da calce, presenti nell’isola. La storia geologica della Sardegna e la conseguente presenza diffusa di calcare, ha permesso che si sviluppasse una lunga tradizione nella produzione di calce, nella quale, l’azienda Calcidrata si inserisce dai primi anni del Novecento diventando, nel tempo, protagonista. I prodotti della Calcidrata sono confezionati con materie prime analizzate nei nostri laboratori dove vengono selezionati i migliori calcari sardi, tra i quali quelli del Distretto del Marmo di Orosei, un calcare compatto di origine coralligena e bioclastica, derivante quindi dalla deposizione e stratificazione di gusci, che permette di ricavare una calce di ottima qualità. Le calci ottenute dallo spegnimento controllato dell’ossido derivante dalla cottura, a circa 900°C, dei migliori calcari sardi, trovano impiego in agricoltura, con il prodotto Agricalcium, per la correzione del pH dei terreni, e, con i prodotti Calce Idrata e Fiore di Calce, grazie alle elevate caratteristiche chimico-fisiche, finezza e purezza, nel trattamento delle acque, desolforazione, disinfestazione, stabilizzazione dei terreni, nella realizzazione di pavimentazioni ecologiche, e neutralizzazione delle sostanze acide. Dallo spegnimento dello stesso ossido ottenuto dalla cottura dei migliori calcari sardi, l’azienda produce un pregiato Grassello di Calce. Il prodotto viene sottoposto ad un processo di ciclonatura e lasciato stagionare per anni in cisterne. Tali processi consentono lo sviluppo di una struttura macrocristallina, che conferisce al Grassello di Calce una coesione, plasticità e tixotropia tali da venire apprezzato dai restauratori e impiegato nei restauri di pitture di valore storico-artistico. L’elevata resa e potere coprente del prodotto lo rendono ideale per il confezionamento di finiture di pregio e pitture altamente traspiranti. A questi prodotti si sono aggiunte, nel tempo, le linee di premiscelati, costituite da malte da intonaco, da muratura, massetto, colle e malte speciali, in una continua ricerca e innovazione, per venire incontro alle esigenze di mercato e della clientela.

SOCIAL NETWORK

             

Informative

Cookies Policy
Privacy Policy
Site Map
Downloads
Credits
Joomlarulit.com